Upcycle | Upcycle in Jazz a Ottobre
Upcycle Milano Bike Café di Milano è il primo bike bistrot d'Italia
upcycle, bike café, bistrot, bike, upcycling, bar, ristorante, milano, restaurant, bici, bicicletta
4717
post-template-default,single,single-post,postid-4717,single-format-standard,ajax_updown,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Upcycle in Jazz a Ottobre

Triplo appuntamento nel mese di ottobre con tre concerti jazz a ingresso gratuito che coinvolgono alcuni tra i migliori jazzisti del panorama italiano, da non perdere! Il progetto Upcycle in Jazz è in collaborazione con AREA M.

17 OTTOBRE – ore 19.00
There’s no place like home

Il Duo Piano e Voce alterna le atmosfere delicate della vocalità jazz a robusti interventi pianistici in un perfetto incontro fra il suono del pianoforte di Giulio Gentile e la voce di Emanuela Di Benedetto, con la quale il progetto ha vinto il Premio delle Arti al Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi.

24 OTTOBRE – ore 19.00
Emancipation – Alessandro Rossi 4tet

Il jazz secondo il batterista Ale Rossi, maturato nel proprio percorso di ricerca musicale. Tra le varie influenze presenti nel concerto e nel disco è particolarmente forte quella rock che culmina con un personale arrangiamento di “Lithium” dei Nirvana, mentre elettronica ed effetti colorano il suono del gruppo, dandogli un timbro moderno, contemporaneo. Non manca il tributo al repertorio del jazz con un arrangiamento di “Punjab” (Joe Henderson).

31 OTTOBRE – ore 19.00
Francesco Ponticelli Quartet

Francesco chiama a raccolta alcuni dei talenti più freschi della nuova generazione per un repertorio costituito dalle sue composizioni originali che hanno in se’ una quantità indefinita di riferimenti e di influenze e che non sono mai meri esercizi di stile. Allo stesso modo, non è mai un esercizio di stile l’improvvisazione, che si lega in primo luogo al suono e all’interplay, cercando di dare vita, attraverso il colore della composizione, a una storia sempre diversa, emotivamente coerente e mai banale.

Evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/328301171067074/

Foto di Roberto Priolo.