Upcycle | OTTOBRE – LA BICI DEL MESE E’ TITICI
Upcycle Milano Bike Café di Milano è il primo bike bistrot d'Italia
upcycle, bike café, bistrot, bike, upcycling, bar, ristorante, milano, restaurant, bici, bicicletta
4720
post-template-default,single,single-post,postid-4720,single-format-standard,ajax_updown,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

La bici del mese è TITICI BIKE

L’azienda TITICI produce telai di biciclette in Italia dal 1961 prima con Alberto Pedrazzani che inizia la sua carriera come fabbro specializzato nella lavorazione del ferro, realizzando soprattutto telai e forcelle per le biciclette. Poi nel 1983, con l’ingresso dei figli nell’attività, l’azienda cambia il proprio nome in Tecno Telai Ciclo – TTC e da allora, produce e ingegnerizza telai da bicicletta. Sono stati prodotti migliaia di telai nella fabbrica di biciclette di Castelnuovo di Asola, diventando in questo modo una delle principali aziende con la più grande capacità di produzione di telai in acciaio e forcelle in Europa. Negli anni Novanta, infatti la produzione di TTC raggiunse un picco di quasi un milione di telai e forcelle all’anno.

Quest’anno, per il secondo anno, TITICI dà il sostegno all’evento Vigorelli-Ghisallo e porta da Upcycle la bici del suo Ambassador d’eccezione Paolo Bettini, due volte Campione del mondo di ciclismo su strada, medaglia d’oro olimpica ad Atene 2004 e plurivincitore di gare monumento quali Milano-San Remo, Liegi-Bastogne-Liegi, Il Lombardia.

La bici del mese di Upcycle a ottobre espone una TITICI FLEXY ROAD DB, realizzata su misura per il campione toscano.