Upcycle | 10 Luglio – BAISKELI TANZANIA 2019
Upcycle Milano Bike Café di Milano è il primo bike bistrot d'Italia
upcycle, bike café, bistrot, bike, upcycling, bar, ristorante, milano, restaurant, bici, bicicletta
5222
post-template-default,single,single-post,postid-5222,single-format-standard,ajax_updown,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

BAISKELI TANZANIA 2019

Mercoledì 10 Luglio ti portiamo in Tanzania con il progetto BAISKELI della Ciclofficina Sociale!

Mercoledì 10 Luglio 2019
Dalle 16 alle 19:30 Ciclofficina aperta con check-up gratuito della tua bici
ore 19:30 Aperitivo BAISKELI
Per ogni aperitivo consumato, Upcycle destinerà 1 euro a BAISKELI.
Saranno in vendita le CicloCinture prodotte con copertoni di bicicletta realizzate totalmente a mano in Ciclofficina Sociale.

La Ciclofficina Sociale ve l’abbiamo già presentata gli scorsi mercoledì, l’avete vista all’opera sulla rampa di Upcycle.
Ora vogliamo presentarvi Riccardo e Matteo in persona, i due ciclo-meccanici del team di Ciclofficina Sociale che partiranno come volontari per due mesi verso Pomerini in Tanzania e metteranno a disposizione le loro competenze tecniche nel progetto BAISKELI che fornirà quante più biciclette possibili agli abitanti dei villaggi.
Baiskeli in lingua swahili significa bicicletta.

Perché servono biciclette alla popolazione tanzaniana?
Il contesto tanzaniano, principalmente basato sull’agricoltura, fa sì che la bicicletta sia un bene prezioso e di primaria importanza. Nell’altopiano di Iringa, ogni giorno uno studente deve camminare un’ora e mezza per raggiungere la scuola e un contadino anche un’ora per arrivare ai campi dove lavora. La bicicletta è quindi indispensabile per muoversi, ridurre le lunghe distanze e trasportare merci.
In Africa una bicicletta fa la differenza.

BAISKELI lancia la campagna di crowdfunding su produzionidalbasso.com che aiuterà il progetto a creare un fondo di solidarietà prima della partenza dei volontari di Ciclofficina Sociale. Permetterà l’acquisto in loco le biciclette da recuperare e tutto il materiale di consumo necessario al progetto.

Attenzione: In assenza dei meccanici della Ciclofficina Sociale anche la Ciclofficina di Upcycle andrà in ferie e sarà sospesa fino a nuova data.